(+39) 329 62 91 069 Piazzale Aldo Moro, 3 • c/o PalaRiviera • San Benedetto del Tronto (AP)

THE BLOG

01
Mar

Dall’ingegneria alla pasticceria grazie ad Accademia Chefs

Elisa Polenta è la voce perfetta per raccontare la storia di come la passione alla fine vinca sempre sulla razionalità. Laureata in Ingegneria Edile, ha seguito il suo amore per la pasticceria che l’ha portata al Corso Pasticcere di Accademia Chefs e le ha aperto le porte di un nuovo orizzonte professionale.

 

Elisa, raccontaci un po’ di te e del tuo amore per la pasticceria. 

“A dirti la verità, questa passione ha sempre avuto un ruolo importante nella mia vita. Fin da piccola in casa mi piaceva mettere le mani in pasta e realizzare dolci. Ma era sempre stato un qualcosa di condividere con la mia famiglia, tra di noi, per rilassarmi e divertirmi. Il percorso che stavo seguendo a livello formativo era tutt’altro: Facoltà di Ingegneria Edile.

Durante gli studi però ho iniziato a lavorare come banconista in una gelateria e, benché fossi distante dal laboratorio, questa esperienza stimolava costantemente la mia passione per la pasticceria. Giorno dopo giorno si muoveva qualcosa dentro di me, fino a quando l’interruttore ha fatto click: vedendo e vivendo da vicino questo ambiente, seppure non identico a quello della pasticceria, mi sono detta “perché no?!”.

 

Perché Accademia Chefs? Come sei venuta a conoscenza della nostra realtà e perché l’hai scelta?

“Mentre preparavo la tesi finale, nei momenti di pausa, cercavo online dei Corsi per Pasticcere che potessero fare al caso mio. Ho fatto una ricerca davvero approfondita, attraverso recensioni e articoli che citavano le più importanti Accademie di Pasticceria di tutta Italia. Tra queste, Accademia Chefs ha attirato subito la mia attenzione: un programma molto intenso, delle ottime referenze, i racconti degli ex alunni ed un corpo docente con nomi che conoscevo e che seguivo già sui social, lasciandomi ispirare dalle loro creazioni. Ho chiamato per prendere un appuntamento e l’accoglienza che ho avuto nel momento della visita è stata l’ulteriore prova che questa era la scelta che faceva per me: ho avuto subito l’impressione che qui professionalità e valori umani si sposassero perfettamente e durante tutto il mio percorso formativo ne ho avuto la conferma”.

 

Ora che lo hai frequentato, qual è secondo te il valore aggiunto di questo Corso Pasticcere?

“Tra i tanti motivi per i quali ho scelto Accademia Chefs c’era anche la possibilità di frequentare una MasterClass con uno dei più grandi pasticceri d’Italia, Luca Montersino. È stata un’esperienza straordinaria: se non avessi seguito questo corso mai avrei potuto avere la possibilità di vedere un grande maestro come lui mentre lavora, a qualche metro di distanza. Mi ha sorpresa la sua capacità di spiegare passaggi e lavorazioni complicatissime, come se fossero le più semplici al mondo. Partecipare ad una MasterClass come questa ha un valore enorme: non solo ascolti, ma puoi vedere praticamente ogni passaggio, puoi fare domande, ottenere delucidazioni, osservare ogni minimo dettaglio dalla scelta degli ingredienti fino alla creazione finale, ed assaggiarla per capire anche al gusto quale deve essere il risultato finale. È un’esperienza che non dimenticherò mai e che a livello professionale mi ha arricchita tantissimo”. 

 

Consiglieresti a chi la tua stessa passione di seguire questo corso?

“Consiglierei a chiunque abbia la mia stessa passione di seguire il Corso Pasticcere. È stato un meraviglioso percorso di crescita professionale, sia dal punto di visto teorico che pratico, che umano. All’interno di Accademia Chefs ti senti davvero accompagnato e sostenuto, giorno per giorno: hai l’occasione di confrontarti con i Resident Chefs, di lasciarti coinvolgere dalla loro enorme conoscenza e passione: ti trascinano in un vortice positivo che alimenta il tuo sogno e lo rende realtà.
Oggi sto raccogliendo i frutti di tutto l’impegno messo in Accademia Chefs durante il Corso Pasticcere nel mio lavoro quotidiano. Anche se sono ancora all’inizio della mia carriera quello che ho imparato mi permette di poter essere non solo una semplice esecutrice e mettere in pratica tutto quello che ho appreso ma di poter dire la mia, di proporre ricette, di capire eventuali errori commessi e soprattutto come risolverli”.

 

I tuoi progetti per il futuro?

Sono passata dal bancone al laboratorio della gelateria e questo è già un primo importante passo per me, perché mi permette di mettermi alla prova ogni giorno e di continuare ancora ad imparare. Sono all’inizio della mia carriera ma, grazie all’Attestato Pasticcere che ho conseguito e alle tantissime competenze che ho acquisto nel percorso formativo, nel mio futuro sicuramente vedo la possibilità di aprire una pasticceria tutta mia e coronare così il mio sogno!”.

09
Feb

INTERVISTA A MASSIMO POLIDORI

Massimo Polidori è un giovane chef, ma a 34 anni ha già salito tutte le scale che conducono all’alta cucina, andata e ritorno. Non chiedetegli però in quali ristoranti stellati abbia lavorato, perché Massimo non è uno a cui piace celebrarsi: preferisce che a parlare per lui sia la sua idea di cucina. Che oggi trasmette anche agli allievi di Accademia Chefs.

Continua a leggere…

18
Nov

Silvia Regnicoli e la passione per la pasticceria: quando il sogno diventa impresa

Cambio vita: come trasformare una passione in futuro lavorativo.

Fra la lievitazione di un panettone e la preparazione di una box in preparazione per il delivery, Silvia Regnicoli ci dedica un po’ della sua preziosa attenzione.

Ascolana doc, classe 1984, è una ex allieva del Corso Professionale di Pasticceria di Accademia Chefs, oggi imprenditrice e responsabile della pasticceria del Wild Four Roses. Nella primavera del 2019 è iniziata ufficialmente la sua nuova avventura nel settore, un viaggio che l’ha portata a diventare una bravissima Pastry Chef.

Continua a leggere…

12
Ott

Alta Pasticceria e salute, la Master Class di Accademia Chefs con Luca Montersino

Il futuro della professione? Avere pasticceri colti.

Si è conclusa da poche ore la Master Class “Pasticceria senza zucchero” tenuta da Luca Montersino organizzata e promossa da Accademia Chefs dedicata agli allievi della 11a edizione del corso professionale  per “PASTICCERE”, ai professionisti di settore, agli aspiranti Pastry Chef e agli amanti della Pasticceria d’autore.

Continua a leggere…

05
Ott

Wine Tasting con Villa Rinaldi, una giornata speciale dedicata alle bollicine

Gli spumanti, protagonisti effervescenti di una incantevole giornata dedicata al wine tasting in Accademia nel quale è stato presentato il nuovo sponsor: la Maison de Négoce Villa Rinaldi di Soave.

Continua a leggere…

24
Lug

Vanessa Falgiani, artista della pasticceria, si racconta

Vanessa Falgiani ha mani magiche, una straordinaria creatività e tanta voglia di rendere il mondo più dolce con i suoi cupcake…Siamo davvero orgogliosi del successo della nostra ex Allieva: qui sotto vi raccontiamo la sua storia!Continua a leggere…

20
Lug

La storia di Andrea Romantini, tra i primi allievi di Accademia Chefs

Andrea Romantini, giovane promessa della cucina, ha scelto Accademia Chefs quando era una scuola “appena nata”: grazie ad essa è iniziata la sua avventura nel mondo del food. Noi l’abbiamo intervistato.Continua a leggere…

16
Lug

Report ospite di Accademia Chefs per parlare di pasta di qualità

Bernando Iovine, giornalista di Report, ha varcato nei giorni scorsi le porte di Accademia Chefs: e lo ha fatto per raccontare l’eccellenza della migliore pasta italiana con l’aiuto del nostro Resident Chefs Valerio Giovannozzi.

Report si sta infatti documentando per una puntata che uscirà probabilmente a ottobre, sulle differenze palpabili che esistono tra i differenti tipi di pasta presenti sul mercato: e per mostrarlo fattivamente alla telecamera è stata scelta la cucina di Accademia Chefs.Continua a leggere…

13
Lug

“Vitanova” per l’alta cucina a Civitanova con gli chef Mosca e Caranti

In nomen omen, avrebbero detto i latini: nel proprio nome ognuno porta la propria sorte. E “VITANOVA” il locale che gli chef Andrea Mosca e Debora Caranti inaugurato sabato 11 luglio, sembra davvero esserne un esempio perfetto. Anche se il nome era stato scelto prima del Coronavirus, infatti, non potrebbe essere più indicativo di quello che tutti speriamo di avere dopo il dramma della pandemia.Continua a leggere…

10
Lug

Mani in Pasta: la storia di Simone Monterubbianesi

Simone Monterubbianesi, ex Allievo di Accademia Chefs, ha creato “Mani in pasta” ,  il progetto che vede la pasta fresca protagonista: noi lo abbiamo intervistato!Continua a leggere…

CHIAMACI, OPPURE VIENI A TROVARCI!

Chiamaci al numero di segreteria +39 329 62 91 069, oppure vieni a trovarci. Ti aspettiamo!

×