(+39) 329 62 91 069 Piazzale Aldo Moro, 3 • c/o PalaRiviera • San Benedetto del Tronto (AP)
04
Mag

“Alfredo, Alfredo”: dall’amore per la cucina a new entry di Accademia Chefs

Alfredo Gaeta: appassionato di cucina e pasticceria segue un percorso formativo ad Accademia Chefs e ne diventa la new entry.

Ciao Alfredo, raccontaci un po’ di te e di come hai alimentato la tua passione…

Mi chiamo Alfredo, ho 22 anni e da quando sono bambino ho la grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria. A scuola ho seguito un percorso scientifico, e infatti sono un perito chimico, perché comunque alla base della cucina e della pasticceria ci sono la scienza e la chimica. Dopo il diploma ho lavorato per un’azienda del Gruppo Ferrero dove mi occupavo di creare nuovi formulati e poi ho collaborato con un’impresa che produce macchinari e attrezzature per la cucina. È da quest’ultima esperienza che, dopo una buona base di pasticceria, ho sentito il bisogno di acquisire competenze anche in cucina.

Quindi volevi una formazione a tutto tondo?

Esattamente, e infatti ho deciso di seguire un percorso professionalizzante e per farlo ho scelto Accademia Chefs. Prima mi sono iscritto al Corso Aiuto Cuoco, che mi ha dato un’ottima base del mondo della cucina, e poi al Corso Chef dove ho acquisito ulteriori competenze, soprattutto quelle legate all’Alta Cucina. Penso che un operatore che lavora in cucina debba essere formato su tutto, dalla teoria alla pratica e dalla cucina alla pasticceria, quindi avere una formazione professionale a 360° è fondamentale. Più sai, meglio è.

Cosa ti ha trasmesso Accademia Chefs?

Mi ha lasciato la conoscenza del mondo dell’Alta Cucina, che era quello che volevo. Qualcosina sapevo, ma ero semplicemente un appassionato amatoriale. Sul come ci si muove e si comporta in cucina va imparato: da come si prende in mano un coltello fino a tutta la parte dell’Alta Cucina, quindi l’impiattamento e fare del piatto un’opera d’arte. I corsi professionalizzanti di Accademia Chefs sono importanti e validi proprio per questo, perché ti trasmettono tutte le competenze che poi ti permettono di diventare un professionista dell’Alta Cucina.

Adesso da studente sei diventato parte del team di Accademia Chefs, di cosa ti occupi?

Sì, mi è piaciuta così tanto che poi alla fine ho deciso di restare e far parte del team Accademia Chefs. Per ora sono economo e assistente degli Chef durante le lezioni sia di Cucina che di Pasticceria, appunto perché ho una solida formazione in entrambi gli ambiti. Insegnare, formare e trasmettere le conoscenze ad altri è la cosa che mi piace più di tutte, quindi sono molto entusiasta di questo nuovo percorso che al tempo stesso è sia lavorativo che formativo. Non si finisce mai di imparare.

Com’è la formazione ad Accademia Chefs? Ritieni che sia importante formarsi professionalmente?

Assolutamente sì. Al di là della parte pratica che si acquisisce nel tempo, la teoria si deve assolutamente apprendere con un percorso professionalizzante, e Accademia Chefs è un’accademia di cucina molto valida. Senza dubbio Accademia Chefs fornisce un ottimo punto di partenza per iniziare la carriera lavorativa sia nell’Alta Cucina che nella Pasticceria. Formarsi è molto importante perché alla base della cucina c’è la chimica, e prima di entrare nella cucina di un ristorante sono necessarie competenze sia pratiche che teoriche. E poi non si finisce mai di imparare, quindi aggiornarsi è imprescindibile: io mi aggiorno continuamente mediante libri, sul web, corsi, eventi, fiere. Anche per chi è già un professionista del settore, ad Accademia Chefs si possono seguire anche corsi di aggiornamento per stare al passo con i tempi, sia del settore Cucina che Pasticceria.

Se vuoi scoprire di più sul percorso professionale di Alfredo vai link https://bit.ly/3udcLds

Condividi l'articolo!

CHIAMACI, OPPURE VIENI A TROVARCI!

Chiamaci al numero di segreteria +39 329 62 91 069, oppure vieni a trovarci. Ti aspettiamo!

×