(+39) 329 62 91 069 Piazzale Aldo Moro, 3 • c/o PalaRiviera • San Benedetto del Tronto (AP)

Tag: ristorazione

16
Mag

Accademia Chefs sale in cattedra all’Istituto Alberghiero di San Benedetto del Tronto

Stefano Nico, Direttore Didattico di Accademia Chefs, il 31 maggio salirà in cattedra all’Istituto Professionale Alberghiero Filippo Buscemi di San Benedetto del Tronto per una lezione magistrale sulle acque.

Stefano Nico, oltre ad essere attualmente un grande pilastro della Scuola di Alta Cucina di San Benedetto del Tronto, è da molti anni anche “pluri-sommelier”: dall’acqua, all’olio evo, dal vino alla birra, passando per il tartufo, non ci sono più segreti per il suo palato e agli allievi delle IV classi del Buscemi andrà ad illustrare il mondo delle acque minerali a tutto tondo.

Alla base della sua lezione magistrale la loro storia e provenienza, la loro primaria importanza nel mondo della ristorazione e del servizio.

Di fondamentale importanza la collaborazione siglata fra Accademia Chefs, nella persona del Direttore Generale Roberto Morello, e l’Istituto Alberghiero Buscemi, rappresentato dalla Preside Manuela Germani, incentrata sul concetto di Alta Formazione.

Una collaborazione nata quest’anno con un obiettivo comune: il raggiungimento del più alto grado di professionalità da parte degli allievi di entrambe le Scuole che si affacciano al mondo del lavoro della ristorazione, allo scopo di comunicare, incuriosire ed informare su quelle che sono le nuove tendenze e le nuove professionalità all’interno di una brigata di sala.

 

01
Gen

Cosa significa vivere un anno di Accademia Chefs

Il 2016 di Accademia Chefs

Cosa significa vivere un anno di Accademia Chefs? Se l’è chiesto lo staff in questi ultimi giorni dell’anno, nei classici giorni in cui si tirano un po’ le somme di tutto il lavoro svolto e ci si siede attorno ad un tavolo per stilare un bilancio fra le aspettative di gennaio e i numeri reali di dicembre.

Accademia Chefs è di certo molto giovane, ma il cammino percorso in così breve tempo da questa Scuola ha del prodigioso: nel giro di soli 3 anni si è vista l’apertura di una nuova sede, quella formativa presso il Palariviera in Piazzale Aldo Moro 3, la nascita della sorella minore “Passione Chef”, linea di corsi brevi rivolti agli appassionati del mondo della cucina, e sono state poste le basi per tanti progetti che vedranno la luce nel 2017.

L’offerta formativa della Scuola rimane fin dall’inizio incentrata sui corsi professionali di Qualifica e Specializzazione per Chef, Aiuto Cuoco e Pasticcere. Fondamentale è il rilascio di attestati ai sensi della L.845/78. Nell’ottobre di quest’anno la stessa si è ampliata al fine di coinvolgere, attraverso i corsi serali più brevi della linea “Passione Chef”, anche gli utenti non direttamente interessati all’ingresso lavorativo nel mondo della ristorazione, ma fortemente spinti dalla passione per questo settore e dalla voglia di scoprire tutti i segreti degli chef professionisti, mettendo le mai in pasta proprio nei laboratori di Accademia Chefs.

Sono 25 i professionisti del settore della Ristorazione che hanno lavorato quest’anno nei laboratori della Scuola. Tra loro, alcuni nomi, gli Chef Enrico Mazzaroni, Sabrina Tuzi, Andrea Mosca, Nikita Sergeev, Andrea Alcide Romani, e tanti altri.

Questo 2016 ha visto anche la nascita di una collaborazione con lo Chef Francesco Poliandri, allievo di Gualtiero Marchesi ed Igino Massari, con la nascita di un ciclo di 9 lezioni denominate “Master”, il cui scopo è quello di affrontare tematiche specifiche per aggiornare o perfezionare le proprie conoscenze al fianco di un grande professionista.

Abbiamo chiesto allo “Chef resident” Mariano Narcisi cosa significhi per lui lavorare a contatto con gli allievi: “Il mio compito all’interno dell’Accademia è quello di formare i ragazzi e di prepararli al loro ingresso nel mondo della ristorazione. Avere la possibilità di farli crescere e di apprendere il mestiere è fonte per me di grande soddisfazione”.

Ed è proprio questa la mission numero uno di Accademia Chefs: l’inserimento concreto degli allievi nel mondo lavorativo della ristorazione. Prima le ore di corso fra teoria in aula e pratica in laboratorio, poi il primo passo verso l’ingresso nel mondo del lavoro con uno stage in azienda. Sono infatti oltre 250 le strutture del territorio marchigiano che hanno dato la loro disponibilità ad accogliere gli allievi in stage.

Sulla percentuale di occupazione al termine dei percorsi formativi, il Direttore Generale di Accademia Chefs, Roberto Morello dichiara: “I nostri percorsi formativi contribuiscono realmente all’inserimento lavorativo: lo dimostra la percentuale altissima di allievi collocati al termine dei corsi. La Scuola ha un metodo di apprendimento sul campo che rende l’acquisizione delle competenze efficace”.

E quindi ecco i numeri di questo 2016: 120 qualifiche per i corsi di Aiuto Cuoco, 60 per il percorso da Chef e 50 per quello da Pasticcere. 80 gli allievi formati attraverso il percorso Passione Chef.

Corso cucina Accademia Chef

Tra le novità del 2016 anche la costituzione di una vera e propria squadra di comunicazione e marketing, con l’istituzione di un proprio Ufficio Stampa.

Il Direttore Didattico, Stefano Nico, ci aggiorna invece sulle novità in cantiere per il prossimo 2017: “In questi anni abbiamo visto una crescita non solo della Scuola, ma anche del brand, tanto che abbiamo potuto introdurre fra le attività formative i percorsi di Passione Chef. Nell’anno nuovo continueremo ad aggiornare e approfondire le opportunità di questa linea, ma il 2017 ci vedrà anche protagonisti del settore beverage, con i nuovi percorsi “Beer Sommelier” e “Stile Barman”, che andranno ad ampliare l’offerta formativa già esistente in catalogo del corso di Wine Hunter (Maitre). Ci dedicheremo anche al settore Pizzeria, con la nuova linea Professione Pizzaiolo e i suoi nuovi corsi di Qualifica da 300 ore e professionalizzanti da 9 lezioni”.

Una squadra d’eccezione, guidata dalla comune passione per un settore, quello della cucina, che può essere alimentato e guidato solo quando alla base di ogni piatto e di ogni realizzazione introduce proprio la passione come ingrediente principale.

Visitate il sito www.accademiachefs.it e di restate sempre aggiornati con un mi piace sulle pagine social di Passione Chef e Accademia Chefs.

Scuola di cucina, corsi di cucina, corsi cuoco, corso cuoco, corso aiuto cuoco, corso pasticciere, corso pasticceria, corsi cuoco, corsi aiuto cuoco, scuola pasticceria, diventare pasticciere, diventare cuoco

17
Set

Itinerari del Gusto: Oleificio Silvestri Rosina

Oggi vorrei dedicare la mia recensione ad un’azienda di olio extra vergine di oliva a me molto cara proprio per la qualità delle persone che la compongono che per i prodotti.

L’azienda in questione si chiama Oleificio Silvestri Rosina.

Vorrei fare una premessa, credo che a prescindere dal tipo di lavoro che viene effettuato, la vera importanza sta nella passione con cui si svolge il proprio lavoro.

Ed è proprio da qui che voglio iniziare, nel parlarvi di due persone che puntualmente riescono a farmi innamorare sempre più di questo Olio EVO.

Pietro ed Isabella, due persone che vivono di olive, olio e di tutti i derivati che la materia prima può dare.Continua a leggere…

01
Set

Itinerari del Gusto: Ristorante Degusteria del Gigante

La Degusteria del Gigante, un ristorante che non ha bisogno di presentazioni, così come il patron Sigismondo Gaetani, grande professionista sempre attento agli abbinamenti dei vini e grande sostenitore della biodiversità.

Qui troviamo la chef Sabrina Tuzi, coadiuvata dal suo inseparabile “secondo” Luigi Damiani, che da 7 anni guidano la cucina con notevole professionalità, cura del dettaglio ed un occhio molto attento ai prodotti tipici del territorio a Km 0.

Credo sia doveroso spendere due parole per Sabrina, ragazza che si appassiona sin da piccola alla cucina  grazie alla nonna Dina, che all’età di appena 5 anni le regala una cucina in miniatura con pentoline e piattini giocattolo.

Continua a leggere…

22
Ago

Itinerari del Gusto: Ristorante il Tiglio

E’ la volta dello chef Enrico Mazzaroni del Tiglio, grande persona con un umiltà oltre le righe e con degli obiettivi da raggiungere.

L’amore e la passione per il suo lavoro lo portano ad ottenere prestigiosi riconoscimenti oltre che riconoscerne le elevate doti.

Coaudiuvato dal suo inseparabile maitre Gianluigi Silvestri, gestiscono in maniera egregia quello che una volta era l’agriturismo di famiglia, il Tiglio.

La mia esperienza è stata del tutto insolita, in quanto da tempo contattato lo chef per poter insegnare nell’accademia, decido di andarlo a trovare nel suo ristorante ad Isola di San Biagio a pochi kilometri da Montemonaco.

Continua a leggere…

16
Ago

Itinerari del Gusto: Ristorante Il Palmino

Inizia così il nostro percorso estivo con l’andar a trovare i ristoranti d’eccellenza della Rivera delle Palme e deliziarci delle magnifiche bontà.

Siamo al 10 di Agosto 2016 e il nostro ristorante  è l’ormai conosciutissimo

“Il Palmino” a Grottammare (AP)

A due passi dal lungomare di Grottammare il Palmino è un ristorante specializzato nella cucina di pesce dove poter gustare i sapori del mare con i piatti tradizionali della cucina Sanbenedettese. All’interno  del locale troviamo le sue luminose sale affacciate su di un rigoglioso giardino, in cui d’estate è possibile degustare le prelibate pietanze.

Ma Veniamo alla splendida serata che Piero ed il suo staff mi hanno fatto passare…..

Continua a leggere…

CHIAMACI, OPPURE VIENI A TROVARCI!

Chiamaci al numero di segreteria +39 329 62 91 069, oppure vieni a trovarci. Ti aspettiamo!